M A R T A B A S T I A N E L L I
LA PANTERA DEL CICLISMO / Rispetto x tutti…paura di nessuno!

Vicini a MARTA sempre!

                30/7/08 Messaggio di Marta: Mi conoscete sapete chi sono, inutile dire altro…Ciò che mi sento di dire e che mi hanno spezzato le ali x nulla, ma presto tornerò a volare!Grazie a tutti di cuore.   -Questo è quello che tutti noi gli auguriamo.  
29/7/08 Nn sta a me dire cosa o altro, io credo in Marta! Ringrazio da parte sua  tutte le persone che le hanno mostrato la propria solidarietà  e vicinanza. A chi si è espresso in altro modo, ci sono modi e modi di dire le cose in un luogo dove si offre la possibilità anche in un momento delicato come questo di scrivere liberamente.  Restiamo in attesa ma sempre con la nostra MARTA!
SEMPRE CON MARTA!!!
La nostra campionessa nn ci crede! Ed io stesso sono rimasto attonito, ma nn voglio neanche parlare di questa notizia che i media sono tanto capaci di far girare a pieni titoli o in grassetto… Io in primis e a nome di Marta ringraziamo tutti i tifosi che le sono accanto e credono in lei, nei suoi sacrifici, nella sua morale, lealtà e serietà che mette in questo sport. Nn aggiungo altro….. GRAZIE DI CUORE A CHI A SCRITTO NEL POST PRECEDENTE E A CHI SOSTIENE CON LE PROPRIE PAROLE SCRITTE QUI e IN PVT LA NOSTRA CAMPIONESSA MARTA. Grazie a tutti. Mao (web-master)
Annunci

100 Risposte to “Vicini a MARTA sempre!”

  1. Viva il Ciclismo, boiate di controlli fanno risultare cose per altre… finitela di infangare campioni come Pantani, in  bocca al lupo per le controanalisi, speriamo di vederti a Pechino!!!

  2. ti faccio tanti auguri..se sei innocente.. per trovare la forza di dimostrare la tua innocenza mentre se hai commesso un errore…riparti mpiù forte e dimostra che l\’importante è ripartire e diventa testimonial della lotta alla droga. vai forte..e non ti buttar giù.sei sempre campionessa del mondo.forza marta

  3. ciao marta..ieri sera ho asputo la notizia che da un punto di vista è sconvolgente..
    io sono sicuro che tu sia innocente e che tu abbia veramente preso quel farmaco che magari conteneva qualcosa di illegale per il tuo sport ma di non illegale per perdere del peso (anche se te non ne hai molto bisogno)..comunque sono con te..non ti abbattere..devi essere in grado di diventare più forte di quello che sei gia ora!ques\’anno potevi sicuramente arrivare nelle prime 3 della graduatoria..è un vero dispiacere che ti hanno squalificata sia perchè mancano pochissimi giorni all\’inizio e quindi non penso che le controanalisi arrivino così in fretta, ma sia anche perchè sei una giovane ragazza che alla sua salute ci tiene veramente e che non esce il fine sett per sballarsi e basta..
    ora ti lascio che devo lavorare..=:)))
    comunque nono ti abbattere bella!!devi diventare ancora più forte di quello che sei ora..
    bacio

  4. Crediamo alla tua innocenza…la campionessa del Mondo non può essere esclusa così…sia fatta verità su Marta…purtroppo in questo mondo tutti fanno presto ad infangare le persone…vogliamo giustizia..non altri Pantani..
                                                                      …MARTA A PECHINO…PER L\’ORO…

  5. d\’accordo con voi, bisogna dargli fiducia ora e aspettare gli sviluppi della situazione. Ma non si può difendere a spada tratta sia che abbia sbagliato in buona fede oppure no. Se in buona fede e si è trattato solo di ingenuità allora è scusabile, anzi l\’ingenuità dimostrerebbe una bontà d\’animo da apprezzare, ma se lo ha fatto appositamente, magari sapendo cosa c\’era e cercando di cammuffare la sostanza in un medicinale per dimagrire allora va condannata. Non si può dire i controlli non servono a niente… viva Pantani…. ma quando mai, Pantani vinceva perchè si dopava e ancora qui ad osannarlo, come atleta va condannato, come uomo è un altro discorso, andava aiutato. Quando uno prende sostanze esterne per migliorare le prestazioni tradisce l\’essenza stessa dello sport.
    Per cui se Marta ha preso sostanze dopanti consapevolmente ha tradito lo spirito sportivo, altrimenti è come prima ed è un\’atleta ancora valida. Secondo me però dovrebbe farsi un esame di coscienza…. "ho fatto tutto quello che potevo per evitarlo?" oppure ho messo la testa sotto la sabbia sperando nella copertura della dieta? Se la risposta è "si ho fatto tutto quello che potevo" allora può dormire sonni tranquilli senza preoccuparsi degli altri.
    A proposito che necessità c\’è di una dieta simile in una sportiva come te? Va bene può anche starci, ma ai tuoi livelli dovresti avere altri mezzi che non quelli di assumere farmaci per la dieta. Ma ripeto se hai la coscienza a posto puoi dormire sonni tranquilli. buona giornata 

  6. Ciao Marta, sono un appassionato di ciclismo.Io abito in
    Toscana e ieri sera ho visto su una tv locale la corsa alla quale hai
    partecipato domenica assieme agli juniores alla Stella di Vinci.
    Poco dopo leggo su televideo questa bruttissima notizia, ti giuro che c sono
    rimasto malissimo.
    Chiaramente sono dalla tua parte , credo in te e nella tua buonafede.
    Non è possibile però classificare un prodotto per la dieta nel doping, secondo
    me bisognerebbe fare delle distinzioni serie.
    Non mi è piaciuto per niente nemmeno il commento di Petrucci, non ci si scaglia
    su una persona con questa cattivieria.
    Posso intuire Marta come tu ti possa sentire, cerca di farti forza e di
    dimostrare che si è trattato di un semplice errore.
    Un forte abbraccio.
    Ciao

  7. sempre  e comunque con teeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    NON TI LASCEREMO MAI!

  8. Marta… NOI TI VOGLIAMO BENE… Siamo Sempre con te… la nostra porta è sempre aperta… noi ti Apriremo… SEMPRE… perchè non è giusto… non è giusto che in questo mondo esistano persone così…. sono 13 anni che corri in bici e ancora oggi ho lo stesso entusiasmo di quando ti vedevo correre a LAriano… di atlete come te ce ne sono molto poche Marta ricordalo sempre e di cugine come te.. beh.. anche… che si Vergogni la gente che non crede in te  e nel mondo del ciclismo, chi attacca senza essere certo di essere nel giusto, chi parla senza sapere quel che dice. Si vergognino tutti quelli che come la fama ti hanno portato alle stelle e poi ti hanno buttato giù.. senza paracadute !!! Non mi stancherò mai di dirtelo MArta… NOI SIAMO SEMPRE CON TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! GLi altri pensino ai propri problemi e noi penseremo ai nostri… TI voglio bene Marta…. -Alessotto-

  9. Caro MaoWebMaster … a parte il fatto che si dice "le siamo accanto" e non "gli siamo accanto" … vabbè … io credo che ci sono delle maledette regole e per fortuna, raramente, qualcuno le fa rispettare. Se poi si pensa a quello che ultimamente è successo al Tour, c\’era da immaginarsi che la cosiddetta tolleranza zero avrebbe mietuto altre vittime, compresa qualcuna forse innocente. Come spero sia Marta.

  10. Dal bar miramonti di lariano,grazie di cuore per tutto quello che ci hai dato.Per qualunque cosa,ti saremo sempre vicini….TI VOGLIAMO BENE…siamo sempre con te.Forza campione non arrenderti,fagli vedere chi sei a questo mondo di ladri.Lariano sarà sempre con te….. FORZA MARTA…  fans club marta bastianelli lariano.bar miramonti ( daniele )

  11. Da parte di Alessio D\’Amato, consigliere regionale del Lazio:
    "Cara Marta, ti esprimo la mia solidarietà per il momento difficile che stai vivendo. Non mollare, puoi dare ancora molto al ciclismo e allo sport della nostra regione".
     
    Alessio D\’Amato

  12. Cara Marta,sono due le cose possibili, o meglio, una esclude l\’altra. O sei in malafede – cosa alla quale io non credo – o sei una Cogliona. Mi dispiace essere così dura,  ma uno sportivo professionista non dovrebbe andare in farmacia neanche per comprarsi le garze! E tu? vai a prendere non ho capito bene cosa per una dieta dimagrante? Con quel popò di staff medico che sicuramente avrai alle spalle? Ti sei giocata Olimpiadi e credibilità in un modo da Cogliona.In bocca al lupo

  13. Cara Marta,
    sei giovane e penso che tu abbia agito con ingenuità. Ma caspita, ti fai consegnare la lista di "erbe" del beverone drenante, leggi Benfluorex, non ti viene il dubbio che non sia un erba ma qualcos\’altro?!?
     
    Vai su un qualunque forum che parli di diete e vedi che il Benfluorex (ritirato dal commercio in tutta Europa dal 2003 e rimasto solo in Francia) è un\’amfetamina. Per forza che nella lista Wada non c\’è, mica ci sono i nomi commerciali in quella lista (tipo Moment, Aulin, Tachipirina) ma i principi attivi e la fenfluramine è a pag. 8 della lista mondiale WADA.
     
    Complimenti pure al "farmacista" di fiducia, lo sanno anche i sassi che le amfetamine sono vietate.
     
    N.B. Signori fate bene a stare vicino a Marta ma ha dichiarato lei stessa di aver assunto "l\’erba" Benfluorex cioè fenfluramina cioè amfetamine quindi c\’è poco da discutere sulla positività o meno. E\’ positiva e punto. Farà le Olimpiadi 2012, amen.
     
    Forza Marta, allenati anche dopo le controanalisi e dimostra che sei forte anche con dei chili in più!
     
    L.

  14. hai tradito un popolo intero. tutto qua. Londra 2012? con qualche chilo in più dai … ma sarà dura conquistarci di nuovo

  15. Se è davvero un prodotto per diete quelloche ha provocato questa positività la si può solo considerare un\’ingenuità di una ragazza di 23 anni. Non si può condannare con parole dure, da caccia alle streghe (come quelle di Petrucci & C.) questa cosa quando nel ciclismo e in molti altri sport succedono cose ben peggiori sempre in ambito doping.
    A questi personaggi bisogna dire solo di prestare attenzione alle parole che utilizzano perchè un conto è prendersela con adulti e vaccinti, un\’altro con ragazzi di 23 anni.
    Per te Marta in bocca al lupo e tieni duro.

  16. Dopo una lunghissima serie di commenti patetici e straripanti di ipocrisia………….1- La Bastianelli ha una corporatura abbastanza minuta e di certo non arriva ai 70 kili.2- Ha come attivita\’ , per giunta a livello professionistico, uno degli sport piu\’ faticosi e duri dal punto di vista fisico, il ciclismo. Esso e\’ molto debilitante e la massa grassa di un atleta a certi livello, in questo sport, e\’ sicuramente meno del 25%. Io in meno di un anno sono sceso, a livello amatoriale, dai vecchi 72 kili a 65………..3- Le foto su di lei dal web mostrano chiaramente una ragazza in gran forma e senza un filo di grasso: voleva diventare anoressica per caso?4- Se cosi\’ fosse allora i problemi sarebbero di altra natura, cioe\’ psicologici, il che non e\’ da scherzarci su, visto che la cantante lily allen, ad esempio dichiaro\’ di sentirsi grassa e brutta dichiarando di voler fare la liposuzione,nonostante un evidente stato di forma molto buono.5- La flenfluramina si utilizza in campo dietologico per la lotta all\’obesità.  Altri usi non ve ne sono. una buona bibliografia la potete trovare su questo link:http://books.google.it/books?id=GCVZN3z9JagC&pg=PA470&lpg=PA470&dq=fenfluramina&source=web&ots=NaQAmLQiOj&sig=KsXX6q8-aDCd1Y1jpBF5KGp7TJ4&hl=it&sa=X&oi=book_result&resnum=10&ct=result6- Tale agente ha tra gli altri degli effetti indesiderati imbarazzanti e davvero spiacevoli: perche\’ un atleta si deve prendere tali rischi?7- Se aveva paranoie e paure riguardanti il suo peso, allora perche\’ non passare ad una dieta vegetariana integrale in cui si eliminano le componenti animali? Io sono vegetariano da 4 anni e pare che campo bene.8- Poteva non sapere tutto cio? no, perche\’ e\’ come se un operaio non sapesse che in cantiere si va con le scarpe anti infortunistiche. Bisogna sempre sapere bene cosa si va a fare e perche\’.

  17. ciao…sono anch\’io un atleta…controlli ne faccio spesso anch\’io…ed è dura…devi ricordarti tutto…ogni medicina che prendi…non puoi dimenticare niente…qualsiasi cosa vuoi prendere devi sempre controllare che non contenga niente di non accettato…conosco un bel po\’ di gente che è stata fermata per una svista…non possiamo più stare tranquilli…avevo un\’allergia a mani, piedi e viso e no ho potuto usare la crema prima che fossero apposto tutte le carte ehè era cortisonica e continuavo a peggiorare…spero con tutto il cuore che la tua sia stata una svista…mi sono emozionata nel 2007 a vedert ivincere il mondiale…avrei voluto rifarlo ora nel vederti correre a pechino…non sarà così…e la cosa mi dispiace veramente tanto…in bocca al lupo per il futuro…

  18. io "temo" che abbia ragione  populista nel suo  post, ma fino a  controanalisi  o a condanne  definitive voglio credere  alla storia della  dieta .. anche se  (da sportivo amatoriale, ma cmq praticante di uno sport che necessita dalle 14 alle 20 ore di allenamento a settimana)  mi fa ridere la frase "voleva dimagrire, mangia solo insalata" .. chi  fa un minimo di sport sa che se mangi solo insalata non hai le  energie nemmeno x fare la gara di corsa nei sacchi alla sagra di paese, figurarsi fare gare di ore e ore in bicicletta …cmq ripeto che x adesso mi voglio fidare e sperare che sia davvreo solo una grossa ingenuità .. se così non fosse però non mi sento di addossare tutte le colpe a questa ragazza (giovanissima) dal talento indiscusso, ma bisognerebbe andare a prendre chi sta dietro agli atleti e li spinge ad assumere certe sostanze .. quindi ripeto: FORZA MARTA!! io sono dalla tua parte in tutti i casi!!

  19. quello che mi dà più fastidio di tutta questa storia è l\’ipocrisia di certe persone… che solo ieri la portavano in trionfo e che oggi sono pronti a condannarla..senza neanche ascoltare le sue ragioni……. SIA FORTE…. sappia che accanto a Lei ci sono tanti appassionati e tante persone che credono in Lei…….lo deve a se stessa e a loro …NON MOLLI !!!!!!!!

  20. … dimenticavo due cose…..la prima… non è curioso che questa storia salti fuori proprio 10 gg prima delle olimpiadi ?? certo le coincidenze….vero ??..la seconda .. è un piccolo appunto per il Presidente del Coni…. ..caro Presidente… quando si ricoprono cariche quali quella che Lei ha l\’onore di ricoprire, ci si pensa due volte prima di rilasciare simili dichiarazioni…. anche solo per quella gratitudine che Lei e altri devono a questa persona che ora è indiziata di una sciocchezza (sappiamo tutti che quello di cui stiamo parlando è tecnicamente una idiozia)….e che invece tanto ha dato ( e spero vorrà continuare a dare) all\’ Italia… Sia forte Marta ….  oggi ha un motivo in più per combattere…. !!!!

  21. Marta si è dopata??? Non lo so, ma sicuramente ha preso in giro tutte quelle persone che sono obese realmente e che tentano di combattere questa malattia.Un medicinale per dimagrire??? ma andiamo su… per cortesia! A 23 anni con quel fisico o hai dei problemi (anoressia) o caschi a piedi pari nella voglia di primeggiare barando!
    E niente controanalisi??? uhm… no, mi spiace, ma hai tradito la mia fiducia e la fiducia di molti altri…

  22. Ciao Marta sono un appassionato di ciclismo ed abito a velletri…Sono un giovane ragazzo che anche grazie a te si è avvicinato a questo sport,alle bellissime emozioni che ci hai regalato.è stato emozionante vederti con le mani alzate a stoccarda mentre conquistavi il titolo mondiale….Ogni tanto per le strade della nostra cittadina vedo allenarti e non faccio che pensare a quei momenti….Penso che sei una ragazza speciale e assolutamente non devi arrenderti,ma far vedere a tutti la campionessa che è in te….L\’esclusione dai giochi Olimpici la trovo ingiusta anche perchè sono sicuro che non eri a conoscenza di quel prodotto…Continuerò sempre a tifarti con la speranza di vederti di nuovo gioire e sorridere…..Un bacio alla tua famiglia!!!

  23. io alla fine di tutto c\’è una sola cosa ch non capisco. Se prendeva quel prodotto perchè non lo ha dichiarato prima? avrebbe potuto farlo……….. no?

  24. Alla buona fede crederei anche ma…. prima dovrebbe spiegare a quanti han letto queste pagine come tifose  e ora tradite come faceva a non sapere che quella sostanza era doping. Mio fratellino di 14 anni andando semplicemente in google ha impiegato un secondo per dire che era vietata! Figuriamoci a non saperlo un medico!!!!
    Ora che lei aveva problemi di linea nessuno ci credo a meno che fosse anoressica… quindi non è che usava quel prodotto per evitare di avere crisi di fame in gara? Il dubbio ora viene….
    Marta dai una spiegazione per tutti i tuoi tifosi e per il ciclismo!
    (comunque la colpa non è tua ma del medico di chi deve seguirti…)

  25. provo a dare una piccola risposta/precisazione sull\’ultimo post .. quello che temo io è che quel prodotto venga usato (a differenza di come viene detto nell\’ultimo post) per nascondere "tracce" di altre sostanze .. spesso si verifica questa ipotesi… cmq (al di là del vero motivo x cui è stato assunto questo farmaco) è probabile che questo farmaco sia considerato doping + ke altro x quegli sport in cui ci sono categorie di peso .. ad esempio chi è leggermente sopra il limite dei pesi medi tenta di tutto (anche medicinali) pur di rientrare nella categoria inferiore, e nn dover competere con quelli di categoria superiore .. ed appunto questi tipi di farmaci potrebbero essere messi al bando dalla wada per questo possibile cambio di categoria "illecito"

  26. Mi ha colpito molto la storia di Marta Bastianelli, che secondo me è da considerare una vera campionessa. Mi dispiace che le sia accaduto questo pasticcio che le farà perdere le Olimpiadi. Credo proprio nella sua innocenza e che non si tratti affatto di un caso di doping. Vorrei esprimerle attraverso questo spaces vicinanza con la speranza di vederla presto correre e vincere nuovamente in bicicletta.

  27. Io credo che tra tantissime cose dette e scritte, quelle più vere e che mi sento di condividere in pieno , sono quelle scritte dall\’amico che di seguito riporto.
    A proposito per gli scettici, Marta in questo momento è su SKI TG 24 a dire e spiegare ciò che è successo.
    Forza Marta, non ti abbattere anzi questo è il momento di combattere.
     
    29 luglio 16.56

    (http://cid-3acad72a52d2c393.spaces.live.com/)
    … dimenticavo due cose…..la prima… non è curioso che questa storia salti fuori proprio 10 gg prima delle olimpiadi ?? certo le coincidenze….vero ??..la seconda .. è un piccolo appunto per il Presidente del Coni…. ..caro Presidente… quando si ricoprono cariche quali quella che Lei ha l\’onore di ricoprire, ci si pensa due volte prima di rilasciare simili dichiarazioni…. anche solo per quella gratitudine che Lei e altri devono a questa persona che ora è indiziata di una sciocchezza (sappiamo tutti che quello di cui stiamo parlando è tecnicamente una idiozia)….e che invece tanto ha dato ( e spero vorrà continuare a dare) all\’ Italia… Sia forte Marta ….  oggi ha un motivo in più per combattere…. !!!!
    29 luglio 16.43
    (http://cid-3acad72a52d2c393.spaces.live.com/)
    quello che mi dà più fastidio di tutta questa storia è l\’ipocrisia di certe persone… che solo ieri la portavano in trionfo e che oggi sono pronti a condannarla..senza neanche ascoltare le sue ragioni……. SIA FORTE…. sappia che accanto a Lei ci sono tanti appassionati e tante persone che credono in Lei…….lo deve a se stessa e a loro …NON MOLLI !!!!!!!!

  28. Dobbiamo proprio credere alla buona fede ? basta cercare su internet BENFLUOREX per vedere che contiene la flenfluoramina. Il suo avvocato anzichè chiedere perizie dall\’esito scontato (a meno di truschini all\’italiana) dovrebbe fare causa a quei medici che le hanno prescritto questo prodotto poichè era chiaro che risultasse all\’antidoping. La mamma fa bene a difendere a spada tratta la figlia, ma forse farebbe ancora meglio a documentarsi sugli effetti di questo medicinale, ritirato dal commercio nel 2003 perchè sospettato di creare gravi danni all\’organismo e indicato solo nei casi di obesità. Se la Bastianelli sarà squalificata fino al 2010 cosa si dovrebbe fare al farmacista?

  29. Petrucci e il capo della federciclismo trattano un caso di non doping come giustamente ha detto Ballerini alla stregua o forse peggio dei casi di imbroglio di Riccò o altri (epo, non un erba medica). In tv ai telegiornali insultano una persona credo in buona fede minando un equilibrio mentale. Sono due sconsiderati ed emeriti idioti che cavalcano l\’onda.

  30. Alla buona fede di Marta ci crederei anche ma impossibile non sapere che quel prodotto è vietato! Infatti ho sperimentato io stessa ora e subito ho trovato facilmente che è un prodotto vietato, pericoloso e dopante! Quindi assurda la tesi difensiva che porta avanti e dopo averla scoltata a SKY TG 24 mi sembra ancora più assurdo che un medico non potesse saperlo! Alla mamma che la difende non ci sono parole. Doping a parte, con quale coraggio permetteva ad una figlia di prendere un prodotto vietato dal commercio dal 2003 perchè pericolosissimo per la salute? Al farmacista e al medico che ha prescritto o fatto tutto questo ad una ragazza di 48 kg devono aprirsi le porte del carcere e gettare le chiavi!

  31. Alle persone che non credono che Marta possa essere davvero positiva: il Benflorex è un FARMACO amfetaminico, non un erba. Marta stessa ha dichiarato di averlo assunto, quelli dell\’antidoping non si sono sbagliati.
     
    Che poi la fenfluramina serva "SOLO" per dimagrire è tutto da vedere. Può essere assunta per mimetizzare altri farmaci come ha già detto qualcuno oppure favorendo l\’assorbimento del glucosio da parte dei muscoli può dare alcuni benefici come ha detto qualcun\’altro.
     
    A questo punto comincio a sospettare della MALAFEDE del "FARMACISTA" perchè chiunque si occupi di sport sa che il Benfluorex è un\’amfetamina vietata e non un\’erba medica drenante. Suvvia.

  32. a chi accusa di ipocrisia voglio dire solo 3 cose:
    1) Marta ha tradito la fiducia dello sport italiano, del ciclismo e dei suoi tifosi e ora più questi erano a lei appassionati più si sentono traditi.
    2) Che quella sostanza non era lecita ed era contenuta nel prodotto da lei preso credo che è palese, un bambino riesce a trovarla non capisco per quale motivo lei e l\’avvocato dicano diversamente (lo stesso presidente FCI romano come lei credo abbia già fatto retromarcia sulla sua difesa)
    3) Se la colpa è dei medici, bene allora vogliamo sapere nome e cognomi di questi medici che non sanno fare il loro lavoro. Vogliamo i nomi e la radiazione dall\’ordine dei medici. Se cosi non fosse, beh Marta allora significa che proprio innocente tu non sei e allora giusto che lascia per sempre il ciclismo!

  33. Senza nome nn mi sembra il luogo adatto visto che nn è un forum di discussione questo ma un blog dove esprimere dei pareri, delle opinioni. Ci hai detto la tua, l\’ho letta con piacere credimi ma nn la condivido x il semplice fatto che i tifosi di Marta nn si sentono traditi e lo dimostra il fatto di quanti scrivono qui mostrando la propria solidarietà a Marta, in pvt e credo via e-mail x chi ha l\’e-mail….  Concordo con MAURIZIO ora è il momento di combattare, di dire ciò che è accaduto realmente. Il resto nn è nessuno di noi a dirlo con le piu eccellenti e luminari parole, ma il tempo e le persone preposte a chiarire i fatti. Nn vendiamo la pelle dell\’orso prima di averlo abbattuto. Io stò con MARTA sempre! Un saluto a tutti. Mao (web-master)

  34. leggendo alcuni commenti capisco solo una cosa che c\’è certa gente che non capisce niente di ciclismo.Sicuramente adesso è il momento di combattere,e non ti preoccupare marta che i tuoi tifosi di fiducia non ti abbandoneranno e sarranno con te, e io penso che la verità la puoi sapere solo te,e la gente non puo parlare se non sa come sono andati i fatti,almeno io la penso cosi. imbocca a lupo, marta ritornerai in bici piu forte di prima, e riconquisterai tutti i tuoi tifosi che ti stanno tradendo nel momento meno opportuneo. ciao marta NON MOLLARE MAI……
     

  35. Marta col le lacrime mondiali mi hai fatto avvicinare al ciclismo, ora con altre lacrime son qui. I dubbi ci sono perchè è veramente impossibile non sapere che quel prodotto era vietato. Ora il CONI e la FCI hanno comunicato che un\’altro azzurro è risultato positivo il 13 luglio scorso… anche lui un azzurro! Ma i medici della FCI cosa ci son a fare? Perchè… ci sono tante domande e tanti perchè da chiarire… ti sono vicino ma ora il dubbio c\’è su tutto.

  36. Quando succedono queste cose, si sa, da sempre ci sono innocentisti e colpevolisti, ognuno può esprimere le proprie idee.
    Quello che più mi fa rabbia però è perchè ci si nasconde?
     

  37. Non sono un appasionato di ciclismo, sono solo uno che fa sport a livello amatoriale e un tuo quasi coetaneo; purtroppo ti ho "conosciuto" solo in questo momento bruttissimo come atleta ma, credo, ancora di più come persona.
    Da "ignorante" di ciclismo ho sentito parlare di te solo per il doping, ma da questo momento credo che lo seguirò di più, così che quando tornerai (ti auguro presto) in sella più forte di prima sentirò parlare di te per le tue vittorie e nient\’altro.
    Finisco dicendo che nonostante non ti conosca e nonostante conosca poco il mondo del ciclismo, non credo ai titoloni dei giornali, a chi parla prima di aver capito quello che è successo realmente (dal presidente del coni all\’ultimo frequentatore di un bar…), credo invece a quello che dici tu e le persone che ti difendono.
    Come hanno scritto i tuoi tifosi (ai quali mi aggrego) e il tuo web master: SEMPRE CON MARTA 🙂
     
     

  38. Mi aggrego a Mao e a Christian quando dice che c\’è tanta gente che non c\’intende nulla di ciclismo e s\’impone scrivendo cose di cui sente sparlare qua e là balzando da un tg all\’altro (poi c\’è l\’eccezione come Giacomo che è umile e sta comunque dalla parte di Marta)..Vorrei ricordarvi che il ciclismo è innanzi tutto uno sport, equivalente a tutte le altre discipline e a mio parere molto + pulito delle altre in quanto almeno qui i controlli vengono svolti, anche se ne escono risultati spesso "positivi" (vedi caso Riccò, tanto per citare la penultima cavia). Ripeto nel ciclismo i controlli ci sono..e voi!?!? Voi vi sentite traditi..e tutti gli altri atleti che non escono fuori? Quelli che non sono ciclisti, che non sono sulla bocca di tutti!?!? Fatevi un esamino di coscienza prima di ragionare e accusare una ragazza che con grinta e duri allenamenti si è meritata medaglie, una maglia importante: quella iridata..e la stima di tutti, delle sue colleghe, dei colleghi uomini..e delle persone che stanno lì ai margini delle strade a tifarla ed incitarla..perchè nel suo cuore batte la bici, batte per mezzo della bici, la sua passione! Perchè quando monti in sella e ti alzi sui pedali una volta, la seconda vien da se..e pure la terza, non puoi smettere più!..PASSIONE, è questo il sentimento che Marta ripone nei confronti del ciclismo..e chi ama di amore vero non tradisce! Sarebbe come una madre che rinnega il propio figlio..come odiare se stessi..e Marta si vuol bene!
    Credo fermamente nelle capacità, nella passione e nella verità di Marta..perchè la Bastianelli è la Bastianelli..e non va infangata nel momento in cui è + facile buttarla giù..Va incitata come su una salita quando passa in corsa..
    "FORZA MARTA ALE\’ ALE\’"
    Sono dalla tua parte, con te!!!!..Su, forza e coraggio..ti voglio rivedere presto in bici!

  39. ….vorrei solo ricordare a tutti.. che in Italia ..fortunatamente… vige ancora quello che si chiama "presupposto di innocenza"…..ovvero che una persona deve essere considerata INNOCENTE fino a che non viene provato il contrario…… viceversa i media, e tanta altra gente ..(e non solo la "folla bruta" ..purtroppo )… hanno già processato e condannato .. e tengono in una mano il chiodo e l\’altra il martello… pronti a crocifiggere…..per dimostrare quanto sono "bravi e puliti"….loro…..per condannare la Franzoni..ci sono voluti tre gradi di giudizio e dieci anni …per crocifiggere Marta … basta una ignobile campagna mediatica……. FORZA MARTA…. tiri fuori i denti …. e mostri a tutti gli ipocriti di che pasta è fatta ……

  40. Annalisa ma come ti permetti di dire che la madre non dovrebbe difenderla e soprattutto che deve controllare tutto quello che fa? Ti ricordo che stiamo parlando di una ragazza di 21 anni… Ma soprattutto come ti permetti di tirare in ballo la madre? Ti pregherei di non farlo e di non parlare a vanvera come sta facendo la gente che non conosce Marta e tutti i sacrifici che ha fatto… FORZA MARTA, NON CURARTI DI CHI GIUDICA SENZA SAPERE….SEI LA MIGLIORE NOI SIAMO CON TE!!!

  41. ancora una volta i giornalisti e la disinformazione sono riusciti a rovinare la vita di una persona,se questo prodotto è vietato e si trova comunemente in una farmacia mi immagino quanti benefici possa dare….è come quando al tg dicono:pirata della strada ubriaco….e poi si scopre che per ubriaco si intendevano 2 bicchieri di vino….sono sicuro che se quel giorno uno sconosciuto calciatore veniva venduto ad una sconosciuta squadra questa notizia di fintodoping sarebbe passata in secondo piano ma evidentemente i giornalisti hanno optato per distruggere la vita ad una persona di cui molto probabilmente non sanno proprio niente.  saluti

  42. Chi ha seguito i commenti sul blog di Marta, sa che dal primo momento sono stato dalla sua parte e  non credo alla sua malafede, vorrei sottolineare, però, e me ne dispiace immensamente, non ho visto sul loro sito ne sentito una dichiarazione  della Safi-Pasta  Zara, eppure Marta li ha portati sul tetto del Mondo… oh no!
    Se così non fosse sono pronto a scusarmi.

  43. ragazzi,sono una ex ciclista, attualmente triatleta amatoriale,  mio fratello corre in bici da tempo (qualche piazzamento e tanti sacrifici)non capisco come la gente creda ancora che lo sport ad alti levelli possa essere pulito. Parlo di sport (tutto). Ci sono dietro troppi interessi economici (sponsor e case farmaceutiche) dove chi controlla e chi è controllato sono la stessa persona!!Gli atleti purtroppo ci rimettono, sono nelle mani di questa gente che li usa e poi li molla quando sono troppo scomodi.Purtroppo in questo contesto lo sport rimane passione solo per questi ragazzi e per i sempre meno tifosi che li seguono!Per questo esprimo solidarietà a Marta, ma ancora di più mi sento di esprimerla a tutti quei ragazzi che hanno smesso di correre, ma che ancora vivono la loro passione, solo divertendosi.

  44. Ciao Marta,come vedo siamo in tanti a sostenere la tua assoluta estraneità al doping! …si, perchè il doping vero e proprio è un\’altra cosa. Il doping vero e proprio si legge <ormoni, GH, EPO, CERA (quella delle candele? :):)emotrasfusione>.In questi giorni mi sono venuti in mente tanti pensieri e data la tanta confusione che c\’è sul fatto non sonoriuscito a metterli insieme con un filo logico e così te ne faccio un elenco:-lascia stare prima di tutto quello che ha detto quell\’ebete di Petrucci; a \’sto tizio gli si gonfia il conto in banca senza sapere e conoscere i sacrifici di un atleta, specialmente nel ciclismo (mi dispiace ma non lo sopporto!!!)-la stampa? meglio non parlarne. Che ne sanno i giornalisti di allenamenti, sacrifici, S.F.R., FCmax, ripetute…fagli scrivere quello che vogliono, anche loro devono guadagnare-tu sola sai della tua innocenza e quindi devi difenderla in tutto e per tutto. Il tuo non è doping, anche se quella cavolo di sostanza sta nella famigerata lista. Pensa, c\’è anche la caffeina. Mi ricordo, anni fà, fu trovato positivo il grande Gianni Bugno proprio alla caffeina e questo avvene, se non sbaglio una decina di giorni prima del Giro e così, per questo, non lo fecero partire. Quindi, occhio la mattina prima delle gare a fare colazione col cappucino, potresti risultare positiva! :):):)Permittimi un consiglio ora. Stai insieme alla tua famiglia, parla e sfogati con loro. Nessuno ti conosce come mamma e papà. E stai tranquilla. Tu conosci bene ciò che la natura ti ha dato. Fallo valere fino in fondo sul campo di battaglia!!!F O R Z A      M A R T A.ps. ti ho aggiunto nell\’elenco degli amici del mio spaces. Se ti fa piacere rispondimi. Ciao da BikeBoy.

  45. Ciao mi chiamo Aldo sono un insegnante di educazione fisica e ,come molti tra quelli che leggono, un ciclista.
    Inutile ribadire che la vicenda di Marta rappresenta un ennesimo duro colpo per il nostro sport, ma non mi sento di mettere questo caso sullo stesso piano di quello appena verificatosi al tour, anche se uno sportivo di altissimo livello dovrebbe girare sempre e comunque alla larga delle farmacie e per questo motivo non sono in disaccordo con la punizione inflitta all\’atleta.
    Cio\’ che invece non accetto è l\’ipocrisia di certa della stampa e dei nostri massimi dirigenti sportivi, vorrei che lo stesso rigore fosse applicato in altri ambiti, in altre discipline sportive, che la si smetta di fare la voce grossa solo con chi è piccolo e non muove interessi miliardari, che non si parli di tradimento quando la coscienza di detti personaggi , comunque ormai sempre più un "optional",  è da tempo venuta a mancare.
    Per questi motivi mi sento comunque di abbracciare questa giovane atleta che avra\’ tempo e, mi auguro, forza per superare questo momento critico.
    Fatti coraggio, ragazza
    Aldo
     
     
    Aldo
     
     

  46. IO NON CI CREDO!!!sn profondamente convinta della tua innocenza e della tua serietà! Di tutta qsta invana esagerazione da parte dei media (tanto bravi a distruggere la reputazione, la credibilità, la VITA di un\’atleta come te)….bè nn ne vale nemmeno parlare!
    Sono orgogliosa di te! E lo sarò sempre!
    FORZA MARTA!!! Fatti coraggio e fa vedere loro ki sei veramente!!!
     
    ROMINA ROMAGGIOLI

  47. Oggi sul Corriere della Sera il medico della FCI ha smentito in pieno tutto quanto dichiarato da Marta anche ieri a SKY TG 24. Ballerini stesso ieri ha detto che è quasi impossibile fare certi errori con tutto lo staff che esiste in FCI per atleti di questo livello a meno appunto che Marta non abbia detto niente a nessuno. Sulla Gazzetta dello Sport han riportata una intervista di Marta di qualche tempo fa in cui affermava completamente il contrario rispetto a quello che dice ora… Tutto questo per dire che il dubbio ora come ora esiste ed è grandissimo. Quindi non diamo degli ipocriti a chi esprime vera gioia nei momenti belli e chi come ora si sente profondamente tradito

  48. .."a chi esprime vera gioia nei momenti belli " ..già……ed è pronto a condannare … senza dare neanche la possibilità di difendersi…..troppo facile signori………una lezione da tutta questa storia Marta la ricaverà..e sarà una lezione importante ..comunque vada a finire……. che c\’è tanta gente che non merita il suo sudore e i suoi sacrifici………ma che c\’è anche tanta gente che pensa con la sua testa … e che non dimentica….  ed è per tutta questa gente… che deve reagire…..Forza Marta ….

  49. Come è strano il mondo del giornalismo; essendo collega di lavoro di papà Roberto ho pensato di fare incetta di ritagli di giornali che riguardavano Marta Bastianelli vincitrice del Campionato Mondiale su strada, ritagli di giornale raccolti poi in un quadro esposto con orgoglio nel bar aziendale a ricordo dell\’impresa. Ricordo che la raccolta fu fatta con enorme fatica poichè la vittoria di Marta coincise con il mondiale vinto da Bettini il quale catturò tutta l\’attenzione dei maggiori quotidiani sportivi. Per Marta Campione del Mondo poco materiale giornalistico, se non qualche intervista con delle foto. Lo stesso per tutte le altre imprese della piccola (ma grande) ciclista di Lariano, sui giornali poco e niente. Stranamente oggi si parla di lei, si di quel piccolo mostro sbattuto indecorosamente nelle prime pagine dei maggiori quotidiani nazionali, non per acclamare le sue imprese da vera sportiva come avrebbe meritato, ma solo per ricostruire, chissà per chi, la verginità di uno sport come il ciclismo dove ci sono campioni nazionali e non che vincono sempre e tutto (chissà come faranno?), ben pagati e osannati, tutto ciò a spese di una ragazza che ne ha fatto invece una ragione della sua vita piena di sacrifici e sudore, cresciuta (e il sottoscritto può dirlo), in una di quelle famiglie dove la lealtà e l\’onore sono parole che contano ancora e che hanno valore più di ogni altra cosa. Condannata ancora prima di essere giudicata, distruggendo così anni di duro lavoro, infangando una atleta che dovrebbe essere invece patrimonio di tutti gli sportivi. Ma si, cosa importa se l\’On. Petrucci giudichi indecoroso il comportamento di una atleta (che si fa curare un dente senza l\’ausilio di anestetici per paura di cadere nella trappola del doping), mettendola alla stregua di corridori che usano il doping per frode sportiva nell\’intento di accaparrarsi contratti milionari.
    La Marta che tutti conosciamo non è quella descritta dall\’On. in questione ma è quella che ha portato l\’italia del ciclismo sul tetto del mondo, pulita in tutto e per tutto, che ci ha fatto piangere di gioia vedendola commossa a sua volta sul podio vestire la maglia iridata e tutto questo senza l\’ausilio di chissà quale ritrovato di alta alchimia ma solo con la sua forza di volontà, sacrificio, dedizione verso una disciplina alla quale si da tanto e si riceve poco, lavorando giorno dopo giorno per migliorarsi crescendo negli occhi attenti di papà Roberto e mamma Mirella.
    Cara Marta l\’augurio che ti faccio è che tu possa difendere il prossimo mondiale sui pedali, dimostrando a tutti di che pasta è fatta una campionessa come te, rigettando l\’infamia che ti ha colpito, consapevole del fatto che noi tutti saremo dalla tua parte sempre
    comunque e d\’ovunque. 
    E allora FORZA PICCOLA GRANDE MARTA noi tutti abbiamo bisogno di te.
             Paolo Facchini detto Paolone                          Nettuno 30/07/08     

  50. Rimango attonita quando c\’è ancora qualcuno che scrive "IO NON CI CREDO!!!".
     
    Ma caspita, Marta in persona ha AMMESSO di aver assunto Benflurex e ha RIFIUTATO di fare le controanalisi: cosa deve fare di più per convincervi che quella ca**o di amfetamina l\’ha presa e quindi è davvero positiva?!?
     
    Che poi rimanga una ragazza bella, brava e simpatica agli occhi insalamati di chi le vuole bene non c\’è dubbio! Ma POSITIVA é POSITIVA. Punto e fine.
     
    E\’ una lezione che le insegnerà molto.

  51. Sei grande, grandissima,eccezionale,irripetibile,unica…..Grazie per le tue parole che mi hanno confortato….Spero di vederti vincente al mondiale di Verona e bissare il successo ottenuto a Stoccarda….Ti vogliamo bene…FORZA MARTA SEI LA PIù FORTE!!!!!!!

  52. x Laura: l\’espressione "IO NON CI CREDO" è riferita al fatto ke secondo me, come Marta ha detto sin dall\’inizio, lei non sapesse del fatto ke la molecola vietata fosse presente nel prodotto acquistato! tutto qua… poi ognuno è libero di pensarla come vuole, compresa te, ma ricorda ke ki le vuole bene di certo non ha gli "occhi insalamati" come dici te, semmai un cuore…
    FORZA MARTA

  53. Parlare è facile, trovarsi dentro una situazione è altra cosa…. Marta ha letto il nome di quel prodotto,ma i contenuti, le molecole nn poteva saperle di suo…. di certo il Farmacista o un medico potevano dirle, guarda che questo prodotto contiene tot molecola…. Ecco la spiegazione. Un saluto a tutti i tifosi. Mao( web-master)

  54. Fin quando siamo in democrazia ognuno è libero di pensarla come vuole, chi conosce Marta, sa che non l\’ha fatto per accrescere la sua forza, sa della sua onestà, della sua buona fede, sa i sacrifici che ha fatto e che sono convinto continuerà a fare.
    Ho però tanti dubbi e mi rivolgo a Mao, e vorrei se possibile delle risposte.
    perchè la positività riscontrata il 05 di luglio viene comunicata dopo 23 giorni? perchè qualcuno aveva già predisposto la conferenza stampa? perchè proprio quando non c\’era più la possibilità  per discolparsi?  perchè  è stata subito tolta dalla squadra per le olimpiadi di Pechino?
    potrei ancora continuare con tantissimi altri interrogativi, tu che ne pensi?

  55. Premetto: una persona dimostra di voler veramente bene non se nega l\’evidenza ma cerca di star vicino alla persona che ha sbagliato, umano è sbagliare ma diventa diabolico negare l\’evidenza.
    Detto questo alcuni semplici cose, Laura ha ragione nel dire che vi è gente accecata… vedasi Maurizio.
    Cerco di rispondere perchè non ci vuole un genio… i 23 giorni sono i tempi tecnici di laboratorio e di ulteriore controllo del laboratorio per confermare la "non negatività". La comunicazione passa alla UCI titolare del controllo la quale abbina codice a nominativo. Quindi la comunicazione al CONI e alla FCI i quali fanno la comunicazione all\’atleta. Alla ricezione della fatidica raccomandata la notizia viene anche diffusa. Quindi i 23 giorni son più che corretti.
    Per l\’immediata esclusione basta sapere i regolamenti… se non si ha la vista appannata la memoria potrebbe arrivare facilmente anche ad altri illustri campioni (vedasi Di Luca ad esempio….).
    Poi il discolparsi… beh il reato lo ha commesso. Lei stessa lo ha ammesso! Quindi è colpevole. L\’ingenuinità e tutto il resto possono essere attenuanti ma non cancellare quanto illegittimamnete compiuto. E poi anche sul fatto dell\’ingenuità conviene ricordarsi che Marta è Campionessa del Mondo, non una semplice atleta. Quindi quello è il suo lavoro alla quale prestare attenzione soprattutto avendo uno staff medico come quello della FCI a disposizione (dichiarazioni oggi apparse sui quotidiani che Marta non voleva accettare tali consigli ma preferiva fare di testa sua, quindi deve accettare anche le conseguenze).
     
    Con questo pur deplorando Marta per quanto ciclisticamente ha fatto, non significa non dovergli stare vicino. E\’ un essere umano e come tale può anche sbagliare…e poi mica ha ammazzato qualcuno…. quindi credo che tutti coloro che come maurizio o mao o altri che cercano di negare l\’evidenza credendogli di fare del bene non fanno altro che aumentare il distacco e la reazione dei tifosi e degli appassionati. Sarebbe più bello e sincero ammettere e accettare il fatto, condannarla come ciclista ma stargli accanto a Marta come persona.
     
    Marta sei magnifica cosi come sei, con tutti i tuoi pregi e difetti, fatti coraggio dal grave errore commesso cerca di portarne frutto.

  56. ..leggo cose che mi fanno rabbrividire…. ma non solo perchè riferite direttamente al caso in questione..ma perchè sintomo di ben altro….. la foga giustizialista … con la quale pseudo-tifosi..politici, giornalisti  e gente che non ha mai visto una bici in vita sua e non ha mai sudato una goccia di sudore… ha attaccato questa persona… è qualcosa di  vergognoso……. non è questione di decidere se Marta sia o no colpevole ..abbia assunto consapevolmente la famosa sostanza ..o piuttosto gli sia stata prescritta da qualcuno..o sia finita lì per errore di qualcuno….o sia completamente estranea alla cosa…..non è questa la sede … lo appurerà la giustizia sportiva e non……quello che non sopporto.. e che è umanamente e giuridicamente inaccettabile sono frasi del genere "beh il reato lo ha commesso. Lei stessa lo ha ammesso! Quindi è colpevole."… caro Andrea … i linciaggi li facevano 100 anni fà…. ci vantiamo di vivere in un paese civile.. dotato di un sistema giudiziario che per quanto migliorabile… ancora non prevede il linciaggio… senza porcesso e senza lasciare all\’ accusato la possibilità di spiegare e di difendersi……. qui si cerca un capro espiatorio..qualcuno da porre alla gogna … da frustare e poter insultare liberamente…per poter liberare le coscienze ipocrite delle persone……..come giustamente ha scritto…. Marta non ha ammazzato nessuno… se è innocente o colpevole di fronte alla legge (sportiva e non) lo decideranno i tribunali….. ma questo a voi non interessa … voi l\’avete già condannata .. ma mi piacerà vedere la faccia di queste persone quando… e di questo ne sono sicura …Marta tornerà a spingere su quei pedali e a vincere … ..ancora una volta …Forza Marta….

  57. ..un\’ ultima cosa…. Andrea  ha scritto…"credo che tutti coloro che come maurizio o mao o altri che cercano di
    negare l\’evidenza credendogli di fare del bene non fanno altro che
    aumentare il distacco e la reazione dei tifosi e degli appassionati.".. ma di quale distacco parla…????   ma ha dato un\’occhiata a questo blog… ha letto i commenti .. ha notato quanta gente è affianco a Marta …ORA ?….  mi dispiace contraddirla…. ma i tifosi VERI… e gli appassionati VERI .. ….. SONO QUI…. !!!!  della gente pronta a voltare faccia e a cambiare opinione sulla base di due righe lette sui giornali….. beh…. Marta non ne ha bisogno….!!!

  58. … leggo ora il messaggio di Marta……Lei si sbaglia Marta … non Le hanno spezzato le ali…. hanno solo tentato di non farla volare……lo stesso se la memoria non mi tradisce accadde ad un suo illustre collega….. quando nel 1969 stava stravincendo il Giro d\’Italia e venne (anche lì ingiustamente secondo il mio modesto parere) accusato di doping ed escluso dalla competizione…. lui seppe rispondere ai suoi accusatori..e vinse il Tour de France con 18 minuti di vantaggio sul secondo……come Lei ricorderà ..quell\’ atleta era Eddy Merckx…..  e sono convinto che la Sua risposta non sarà da meno….

  59. Chi parla di doping, non ha capito nulla, come di sovente accade………C\’è differenza tra chi ruba per mestiere e chi ruba una mela per mangiare, hanno rubato tutti e due, ma c\’è una notevole differenza.
    Si sta cercando di punire una ragazza che ha fatto dello sport la sua ragione di vita e lo fa con tutta la professionalità possibile. Il ciclismo è uno sport che sta facendo da capro espiatorio, per nascondere il doping su altri sport che non vengono neanche toccati minimamente dall\’assumere sostanze illecite. Il calcio ad esempio la fa da padrone, il tennis? Hanno mai controllato nessuno? Come mai nel calcio non fanno tutti questi controlli a sorpresa? Quando uscì la notizia sulla Juve e sul doping che veniva usato, come mai sono stati tutti pronti a credere che non facevano uso di sostanze proibite, perchè? Forse perchè era la Juve e non una ragazza comune, pulita ed onesta, lei può essere massacrata, il suo nome infangato, lei non ha la potenza della Juve o del calcio in genere. Come mai quando è uscita la storia su calciopoli, nessuno, giornalisti compresi, non hanno gridato allo scandalo? E\’ stato messo a tacere tutto subito e le persone coinvolte sono passate quasi da vittime?  Perchè sono stati tutti pronti a gridare "campioni del mondo" e nessuno è rimasto schifato dalla vittoria?
    Il fatto è che sono tutti pronti a prendere a calci una persona che in questo momento è ferita e che si trova in difficoltà, perchè questo vi fa sentire forti, in quanto a Petrucci, si informasse sui suoi atleti, visto che grida allo scandalo ed al tradimento. Lui che non sa neanche cosa sia una bicicletta e della fatica e del sudore che si butta su quel cavallo d\’acciaio. Lui un politico che grida allo scandalo ed al tradimento, dopo tutto quello che combinano loro a nostre spese……….ma fateci il piacere

  60. Se vogliamo parlare di errore, d\’accordo c\’è stato (di sicuro in buona fede), pensare però che la nostra cara Marta abbia assunto quella sostanza con lo scopo di migliorare la prestazione e quindi di barare, questo è assurdo! non voglio rispondere alle cavolate scritte da persone totalmente incompetenti ma chi si definisce  ex ciclista o atleta dovrebbe sapere che un atleta di alto livello (in questo caso Marta che ha commesso un errore ma non è di certo una ragazza senza cervello) no và a fare i campionati Europei da favorita numero 1,  sapendo che al 100% gli viene fatto il controllo anti doping e che anfetamine e derivati vengono trovati di sicuro.
    Io sono ciclista e conosco il mondo del ciclismo da 30 anni, come in tutti i campi della vita si sono onesti e disonesti, conosco Marta e sò di quanto sia una ragazza seria, leale e di sani principi.
    Marta, per questa volta ti hanno rubato un sogno e sò quanto ci tenevi ma ne uscirai più forte e determinata che mai, vincerà la tua verità e tornerai a volare.
    Fabrizio   
       

  61. Tra tutti i commenti che ho letto, uno soltanto stona con gli altri, non voglio polemizzare con l\’autore di tale commento, ma di sicuro chi l\’ha scritto conosce poco Marta.L\’ unica cosa che si può rimproverare a Marta è la sua "fissa" per il peso; pesa più la sua bici che lei!!!Rimane comunque il fatto che la colpa dell\’assunzione del farmaco sbagliato non è sua, ma di chi l\’ha consigliata, al massimo a Marta si può rimproverare il fatto che non ha consultato un medico della federazione, ma non la volontà nell\’assunzione di "doping" se lo si può chiamare così, visto che ci sono casi reali di doping e che sistematicamente molte delle volte vengono messi a tacere da chi ha interessi a farlo.Non voglio pensare che la positività di Marta, sia voluta da qualcuno del Palazzo, visto che il Sig. Petrucci la prima cosa che ha fatto è stato di condannare Marta.Per noi rimane però il fatto che Marta è LA NOSTRA CAMPIONESSA DEL MONDO, un traguardo raggiunto con sacrificio, basta guardare la sua carriera per capire che non ha bisogno di nessun aiuto per raggiungere certi traguardi.

  62. marta io continuerò a rimanere convinta della tua innocenza….
    e continuerò a credere in te come ho sempre fatto…
    tu x me 6 e rimarrai x sempre un\’idola…e anke se non parteciperai alle olimpiadi la maglia di campionessa del mondo non te la toglie nessuno..quella maglia te la 6 meritata!!!!!!!!!!MARTA 6 UN\’IDOLAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!….
    un bacione
     
    *aly*

  63. questo signore del messaggio delle ore 22, può pensarla come vuole, dovrebbe avere il coraggio anche di firmarsi come fanno tutti.
    chi si esprime in questo modo è senzaltro un genio!!!!

  64. …scusate…volevo aggiungere una cosa che si accosta in maniera parallela ma non diretta alla vicenda di Marta…vedendo le immagini del tg1 sulla città dove si svolgeranno le prossime Olimpiadi mi viene in mente una cosa…si parla tanto di salute degli atleti, salvaguardati da tutte le federazioni delle varie discipline con sistemi antidoping che dire "aggressivi" è dire poco e poi la città ospitante risulta essere una delle più inquinate al mondo!…la squadra di una nazionale (mi sembra quella americana) alloggia a circa 2000 km di distanza da Beijing per evitare l\’inquinamento…altri atleti di non sò quale nazionale si allenano con mascherine speciali…ci manca solo che faranno fare la maratona conclusiva con le bombole di ossigeno e stiamo apposto!…qui c\’è il vero rischio che ti dopi solo respirando l\’aria che c\’è!…ma come si fa a designare una città in queste condizioni!…

  65. Riprendendo il commento precedente di Maurizio, dove diceva che fino a che si è in democrazia, si può dire quello che si vuole e si pensa; vorrei rispondere al personaggio che parla del messaggio che gli è stato cancellato; oltre al msg cancellato a te hanno cancellato pure qualche neurone; basta vedere quello che che scrivi nel tuo commento per capirlo, almeno abbi il coraggio di firmarli certi commenti…..Dici di essere uno sportivo, e sapresti vincere gare anche senza anfetamina, Marta può vantarsi di questo perchè l\’ha fatto e te lo ripeto basta vedere il suo palmares per capirlo; ma a te servono le anfetamine per capirle certe cose.E come diceva il grande Totò……." i matti vanno assecondati!!!"

  66. Caro sign. nessuno vuoi sapere xchè ti ho cancellato il messaggio compreso quello di oggi? Perchè accetto l\’opinione pro e contro argomentata, ma nn l\’offesa. Tutto chiaro spero…. 
    Per:MAURIZIO, anche io mi sono posto la stessa domanda xchè riscontrare la positività il 5/7 e poi comunicarla dopo 23 giorni, alle porte dell\’apertura dei giochi olimpici? Nn ne ho idea, ci sono dei tempi credo da rispettare…Nn sono riuscito a sentire Marta, un pò x impegni miei e suoi, appena saprò qualcosa lo comunicherò come fatto fin ora. Un saluto e un grazie ancora a tutti. Mao (web-master)

  67. Hai fatto molto bene a cancellare quel messaggio, purtroppo la mamma degli idioti è sempre incinta……..Ho conosciuto Marta quando era poco più di una bambina e so benissimo chi è……..
    Marta ti aspettiamo, più forte che mai……..

  68. Ciao Marta, premessa….sino a qst spiacevole episodio non ti conoscevo visto che non seguo molto il ciclismo (pur essendo un assiduo praticante di mtb) un po deluso da tutto quello che succede…Quando ti ho vista in tv non so sarà anche per il fatto che sei molto carina ma mi e\’ sembrato subito impossibile che fosse vero quello che dicevano…ho visto le immagini della tua vittoria al mondiale e mi sono sembrate quella di una ragazza con tanta vera passione e sincera!Percui in bocca al lupo avrai tempo x fare altre olimpiandi mondiali ecc. vincere e prenderti belle soddisfazioni e magari..toglierti qlc sassolino dalla scarpa!…da oggi hai un tifoso in piu\’ forza Marta!!!

  69. Scusate son quello di prima, e\’ solo per firmarmi..

  70. Ciao a tutti sono Marta,ho trovato questo piccolo strascico di tempo per comunicare a tutti i lettori quanto mi dispiace dell\’accacduto..non riesco a spiegare cio\’ che mi sento in questo momento se e\’ rabbia o dolore ma l\’unica cosa che sento e\’ che mi hanno tolto il sogno piu\’ bello che poteva lanciarmi in alto…Ora ognuno dovrebbe prendersi le sue responsabilita\’ come ho gia\’ fatto io, ossia non fissarmi piu\’ per questi due chili e andare avanti comunque perche\’ tanto non è solo il peso che conta..è stata una leggerezza caricata dalle persone che mi hanno accusato di essere una dopata marcia ma chi fa\’ questo sport e chi ha un minomo di cervello per pensare e riflettere, capisce e non ha bisogno di spiegazioni,il restoi della ciurma non lo considero neanche…mi dispiace che in questa mia questione ci siano andate di mezzo poersone che non c\’entrano nulla, mio cognato Alessandro Proni accusato di doping dopo esser stato fermo per 1 anno mentre ha avuto problemi di tendinite che ancora non è riuscito a risolvere completanmente,il mio ex preparatore Fernando De Rossi per essser stato il preparatore di altri atleti presi positivi,e altri dottori accusati inutilmente…insomma smentisco che tutte queste persone con me non c\’entrano nullla anzi devo solo ringraziarle per essermi state vicine nei momenti del bisogno come ora…Ora devo scusarmi con coloro che scrivono su questo bloog che credono in me e che sanno quanto amore ci metto nel mio lavoro..Volevo  ringraziare Mao che mi è sempre vicino e che scriove sempre bene di me..insomma qualcuno ha voluto cosi\’ ma se ne guardera\’ bene perche\’ ho 21 anni e non e\’ questo il doping che puo\’ fermarmi per cui ci vediamo appena rientro…Baci a tutti !!!

  71. Se volete potrete cancellare anche questa, intatnto ora è positiva. Attenderemo il risultato finale. Ma lasciare solo i commenti positivi e poi dire che non c\’è nessuno che parla male… ci credo, cancellate i messaggi! Ma scusate…. quanti atleti dicono subito che hanno preso qualcosa?? Pochi pochi e quelli che lo fanno è solo perchè avranno una pena inferiore, non perchè hanno dei sensi di colpa. Chi si dopa tradisce lo sport, gli sponsor e la gente.

  72. we ciao marta…io corro in bici..sono un allievo..sxo davvero k tt qll k è uscito su di te nn sia vero..anzi..ne sono sicuro..!6 UNA GRANDE…NN MOLLARE!bacio..

  73. Per: Mario the King,  ho cancellato due messaggi offensivi nei confronti di una PERSONA a cui tengo e teniamo, in cui crediamo. Nn lascio solo i commenti positivi, ma forse distrattamente nn hai letto. Lascio i pro e i contro purchè si rispettino i principi di dialogo civile tra le persone. Le opinioni, le domande, i dubbi se argomentati sono leggitimi e nn sono mai stati cancellati…
    GRAZIE MARTA X ESSERE INTERVENUTA……Ricorda sempre che chi crede in te,nei tuoi sacrifici, nella tua persona sarà sempre li a sostenerti…. Un saluto ai tuoi. Mao

  74. caro Andrea, ti faccio presente che io non sono accecato, anzi chi non vuole ne vedere e ne sentire, sei proprio tu, noi non vogliamo l\’allontanamento della gente dallo sport, noi sosteniamo con forza e ci sentiamo al fianco di Marta perchè conoscendola le riconosciamo, lo ripeto, l\’onestà, lealtà sportiva e per ultimo la sua buona fede.
    Per quanto riguarda il genio the king, gli voglio ricordare che  anche altri si sono espressi in modo negativo… eppure nessuno gli ha cancellato il loro commento… ci sono modi e modi.
    Forse al re dovrebbe essere tutto permesso, da noi però non c\’è più  la monarchia.
    Ciao

  75. Bè..quando una persona ti risponde..tutte le parole dette forse sono poi così sprecate, BRAVA MARTA!
    Per quanto riguarda Proni so bene chi è..e le accuse contro di lui non possono essere altro che infondate, mi ricordo bene prima di passare proff, quando correva nella finauto..caspita eran tutte sue..era una soddisfazione anche andarlo a tifare..poi la tendinite (ricordo che quando hai vinto il mondiale l\’hai dedicata anche a lui quella maglia perchè si tirasse su di morale)..ma sai com\’è, è la prassi cercano intorno a te, anche se hai affermato che gli altri non c\’entrano nulla..comunque mi raccomando ora tocca a te tornare su di morale…e su, in sella!!!
    A spingere su quei benedetti pedali più forte di prima..e se c\’è della rabbia in te per questa vicenda..che diventi GRINTA!
    in gamba…e convinta delle tue possibilità!

  76. Ciao Marta, grazie a te mi sono avvicinato a questo sport dopo che ti ho visto correre al giro d\’italia quest\’anno. mi dispiace tanto x quello ke ti è successo e spero di rivederti presto correre di nuovo. leggendo tutti i commenti sul tuo blog mi sento di dirti che ci sono tante persone che ti stimano e credono in te, io anche se ti conosco appena sono dalla loro parte, hai ragione quando dici che ti hanno tolto un sogno.. quasi avverato perchè il tuo sogno può diventere realtà con la fatica i sacrifici che hai fatto fino ad ora e il coraggio di affrontare tutte le situazioni che avrai in futuro.. un saluto a Mao che gestisce molto bene questo blog.. a te cara Marta un abbraccio e un in bocca al lupo x il futuro sei grande e farò sempre il tifo per te!!

  77. …. ora più che mai……gli occhi della tigre !!!http://www.youtube.com/watch?v=hYVrTQwUJEI

  78. Ke dire…grande Marta hai fatto benissimo

  79. Ciao Marta sono Simone Sforza di roma,correvo insime a te da esordinti.sicuramente non di ricordi di me.
    Mi dispiace moltissimo x l\’inconveninte,non ti preoccupare 6 ancora giovane e puoi dimostrare a tutti la tua bravura. Sicuramente hai molti pensieri in testa questi giorni ma mi farebbe moltissimo piacere risentirti. MI RACCOMANDO NON MOLLARE. Un abbraccio

  80. Sono un medico specialista in dietologia e mi meraviglio ancora !!!! che qualcuno possa fidarsi del farmacista o dell\’amico sapientone per perdere peso. Un\’atleta poi!!! Cara Marta ti consiglio comunque di rivalerti nei confronti di chi ti ha preparato quel prodotto perchè la fenfluramina è stata da anni ritirata dal commercio perchè ha cusato casi di valvulopatia, ed il benfluorex è solo un escamotage per rifilare la stessa sostanza agirando la legge.Non copisco comunque perchè venga considerata doping una sospanza che non incrementa le prestazione del corpo umano.

  81. Cara Marta tu non hai bisogno di dimostare niente a nessuno…Noi tutti sappiamo quanto vali, quanto sei onesta e quanti sacrifici hai fatto per arrivare cosi in alto..In questo mondo pieno di falsità, si ipocrisie e di falsi moralisti tu sei il simbolo della purezza, della genuinità e della sincerità…
    Ancora oggi ricordo i momenti più belli della nostra infanzia quando giocavamo felici e spensierate..nessuno ci poteva dividere e nessuno ci dividerà mai..saremo sempre unite dall\’amore e dall\’affetto che nutriamo l\’una per l\’altra..Anche se non ho modo di dimostrartelo sempre ricorda che ti voglio un bene dell\’anima e che per qualsiasi cosa io ci sarò sempre, nel bene e nel male..
    Se insisti e persisti vinci e conquisti!!!!!
    Si Marta…tu tornerai a vincere e a conquistare sempre nuovi traguardi.. Nessubno risucirà mai a spegnere la luce che c\’è nei tuoi occhi, nè la determinazione e la forza di volontà che ti caratterizzano..
    Ad Maiora Marta!!!!!
    Sei e sarai sempre la nostra stella più luminosa…
    Ti voglio bene
     
    Chiara

  82. Che significa, Marta questa estate si riposerà?  forse è gia deciso che non farà nemmeno i mondiali?
    Fatecelo sapere.
    Grazie Maurizio

  83. Marta martedì saprà il suo futuro imminente,si spera che capiscano che si tratta di qualcosa di talmente stupido che neanche ti può aiutare per andare più forte (detto d specialisti e non da me),lei è un fenomeno della natura,un coppi al femminile per intenderci ma che deve credere ancor di più nelle sue possibilità,noi tutti le staremo vicino,e faremo (spero)il benedetto autobus per varese…e vedrete che si rifesteggierà di nuovo,dimenticando presto questa macchia stupida nella soria di questo fenomeno (chi parla almeno in questo campo ci capisce…).Inutile che certi utenti l\’attacchino,io ci vivo insieme,si rispettano le regole che forse neanche il più leale degli sportivi,CHI SI FAREBBE LEVARE UN DENTE SENZA ANESTESIA???Marta è questa…e non quella che hanno descritto nei vari telegiornali!!!L\’ARCOBALENO PRESTO RISPLENDERA\’ PIU\’ FORTE DI PRIMA ALESSANDRO PRONI

  84. Alessandro,chi scrive è di Lariano ed è un tifoso di Marta.Detto questo però mi permetto di far notare una cosa, a parte due o tre testate giornalistiche (e Gianni Petrucci ma qui stendo un velo pietoso…), la posizione della maggior parte dei media sia stata quella di considerare Marta una ingenua (io che non scrivo sui giornali posso anche dire …cogliona !).Sulla buona fede di Marta non discuto …ma sul fatto che sia stata una ingenua (io dico sempre cogliona) …purtroppo è la sacrosanta verità.Sul fatto di usare quel miscuglio per dimagrire ci sarebbero mille cose da dire che esulano dal discorso doping ma riguardano la sfera personale ma io non sono nè il papà, nè il cognato nè un amico quindi non mi permetto di dire nulla. Dico solo che …da tifoso sta cosa mi fa veramente incazzare …ma per dirla come si dice dalle nostre parti …chissà che rosichino avrà Marta!Comunque l\’ho detto in privato e lo ripeto …Pechino è andata …ma tra quattro anni c\’è Londra e in mezzo quattro campionati del mondo…. forza Marta !! Strasicuro che volerai ancora !!!PS: Tanti auguri di un buon ritorno agonistico anche a te!

  85. Il Dott. Silvio Presta, psichiatra perfezionato in farmacologia, scrive su http://www.medicitalia.it: "Il benfluorex è un derivato funzionale della fenfluramina che riduce l\’assorbimento intestinale dei grassi per inibizione delle lipasi pancreatiche ed, inoltre, riduce l\’iperglicemia, migliorando l\’utilizzo periferico del glucosio. L\’impiego nel trattamento dell\’obesità rappresenta un\’estensione impropria, mutuata da alcuni studi che avevano come obiettivo quello di valutare l\’efficacia del farmaco nel migliorare il profilo glicemico…".
     
    Quindi la fenfluramina aumenta l\’assimilazione periferica del glucosio a livello muscolare.
     
    Mi sa che quelli del CONI lo sanno… 😉 A domani…

  86. Ciao Luca hai ragione a dire che è una cogliona,ma un dottore come fa a dare una cosa del genere ad una persona magrissima???quando avrai a casa un problema così,con qualcuno che è fissato con l\’alimentazione saprai dirmi com\’è difficile raggionarci…ora è un problema suo,forse sarà stato DIO a far fare tutto ciò che le è successo,così almeno capisce che l\’alimentazione viene prima di tutto.E\’ inutile che la gente continui a dubitare,alla prossima festa vorrei vedere la metà della gente che c\’era ad ottobre del 2007,solo quella vera!!!

  87. Alessandro,mi fa piacere che siamo daccordo quasi su tutto.Purtroppo so di cosa parli… Penso anche io che questa esperienza farà crescere molto Marta.Per le chiacchiere … sai com\’è i giornali devono vendere (obbiettivamente mi sembra anche normale) e la gente deve sempre dare buoni consigli (questo è un po\’ meno normale)!Diceva Dante …"non ti curar di loro ma guarda e passa".PS: Marta, in bocca al lupo per domani!

  88. ciao marta, mancano poche ore alla tua sentenza che dicedera un piccolo della tua carriera, spero che sarà un ottima notizia, e che potr tornare in bici il più presto possibbile e logicamente piu forte di prima.Penso anche io che questa esperienza farà crescere molto Marta.spero che potri fare i mondiali di verese e perche no di rivincere quella maglia iridata, che io lo vista sulle tue spalle e ti sta veramentre bene.Allora ti saluto imbocca a lupo per la sentenza e per il resto.Non ti preoccupare i toui tifosi di fiducia non li hai persi e ti staranno vicini a dare manfort.ciao marta
     
    P:S marta,in bocca a lupo per domani
     
     
    christian
     

  89. Tornerai presto, sei la n°1…forza marta

  90. Cara Marta, credo che di questa vicenda se ne sia parlato fin troppo e chi ha scritto cose offensive evidentemente non ti conosce a fondo o non sa quello che dice. Ma permettimi di fare un esempio che forse aiuterà (speriamo!!!) a far capire che cosa vuole dire pesare mezzo chilo in più a chi deve sobbarcarsi centinaia di chilometri giornalmente, specialmente in salita, sto parlando della ricerca (quasi maniacale) di materiali sempre più sofisticati e super leggeri quali: carbonio, titanio e altre diavolerie che servono a far diminuire il peso della bici. Ai miei tempi (ero cicloamatore papà Roberto e zio Massimo se lo ricorderanno), si usava alleggerire la bici forando e fresando le pedivelle, le leve dei freni, i canotti della sella e dello sterzo, le leve del cambio, il deragliatore ecc. con il risultato di farsi veramente male poichè ogni tanto, qualche pezzo cedeva di schianto, tutto questo solo per far pesare qualche grammo di meno quei maledetti "cancelli" su due ruote che in salita diventavano di piombo. 
    Dico questo per far capire che ogni atleta di livello, oltre alla perfezione del mezzo, cerca più di ogni altra cosa di essere a posto fisicamente e mezzo chilo in più (visto che si parla di peso forma), date retta a me pesa tanto, specialmente in salita. E un atleta che deve svolgere una Olimpiade non può essere così meschina da fare uso di sostanze illecite, (e tu non ne ha certamente bisogno), consapevole di essere sottoposta a controlli in ogni momento, rischiando così di distruggere immagine e anni e anni di lavoro.
    Ma per far capire chi è Marta in bici, devo svelare una confessione che mi ha fatto qualche tempo fa Alessandro Proni, stella nascente del ciclismo professionistico nazionale, (del quale sicuramente ne sentiremo parlare), il quale spesso allenandosi con lei mi riferiva della difficoltà che incontrava nello staccarla in salita. Quindi parliamo di un fenomeno naturale che non ha bisogno di espedienti per vincere e primeggiare. Sono sicuro della sua buona fede e che dimostrerà a tutti che i suoi traguardi sono frutto solo di: tanti sacrifici e dedizione, raggiungibili solo da una campionessa di razza come lei; lei che fin da bambina, andava più forte dei maschi e che già faceva trapelare la stoffa della campionessa di razza.
    Ecco perchè sono stramaledettamente sicuro che verrà riabilitata per il Campionato Mondiale a Varese, perchè una commissione giusta deve capire, oltre la buona fede di una atleta come Marta, anche all\’ininfluenza del farmaco, assunto solo per scopi dietetici e non per alterare le sue prestazioni.
    Pertanto forza Marta. Tutti gli amanti del ciclismo "pedalato e non parlato", aspettano il bis mondiale, si proprio a Varese e non è possibile rinunciare e fare a meno di una forza della natura  della tua specie.
    Un abbraccio speciale da Paolone, Raffy, Luigi e Ade
    Nettuno 11/08/08

  91. Praticamente la ricerca maniacale del mezzo come tu dici è vietata dai regolamenti UCI (vedi peso minimo bici…misure…rapporto tubazioni telaio ecc ecc ricordando che ogni cosa NON in commercio è vietata dai regolamneti UCI). E questa ricerca maniacale che tu hai confermato se applicata sul proprio fisico in maniera eccessiva si definisce DOPING…
    Infine ricordo che quel banale farmaco migliora nettamente il profilo glicemico!
    Quindi queste difese cosi eccessive non fanno altro che aumentare i sospetti.
    Personalmente credo nella buona fede di Marta (anche perchè quel farmaco è usato soprattutto nella lotta o pugilato o altri sport ove occorre diminuire di peso velocemente, per uso ciclistico credo che ci sarebbe di meglio volendo…) che tuttavia non esclude una sua leggerezza. E sappiamo che il responsabile ultimo per la legge antidoping è l\’atleta e non chi prescrive qualcosa (e qui a difesa di Marta credo che si possa aprire un libro in quanto dicono che gli atleti son stupidi e senza cultura… chissà come mai poi però la colpa è loro pur non avendo laure in medicina o farmacologia)

  92. "CHI SI FAREBBE LEVARE UN DENTE SENZA ANESTESIA???Marta è questa…"anche tu alessandro sei l ipocrisia in persona….tutti sanno ,gia nella categoria dilettanti, a quali "regole " ti devi attenere per andare forte…..Se non prendi non vaii…. e rischi di non finire nemmeno 1 corsa in un anno…..W L IPOCRISIA…. continuate cosi…… david millar disse.." non si puo fare ciclsimo professionistico senza EPO" ……e del resto le vostre medie di gara lo dimostrano….inoltre affermi che":si spera che capiscano che si tratta di qualcosa di talmente stupido
    che neanche ti può aiutare per andare più forte (detto d specialisti e
    non da me)"…visto che gli specialisti dicono che quel farmaco non aiuta ad adare piu forte…. gli specialisti,qualsiasi medico sportvio dicono che è fisiologicamente impossibile percorrere 3000km a quelle medie in 20giorni…dicono che è fisiologicamente impossibile avere un recupero cosi rapido…. in parole povere è impossibile adare cosi forte per 20 giorni…. naturalmente è possibile grazie a tecniche che tutti conosciamo fin troppo bene….dall anno 1992 le medie del tour sono cresciute  in maniera pazzesca,guarda caso prorpio nel 1992 quando ci furono i primi casi di positività all epo…..CHE IPOCRISIA……..FATELA FINITA…….

  93. Marco come vedi sono attento ad ogni cosa che si scrive…..Parli di ipocrisia…. Da ex dilettante so di cosa parli, ma so che ci sono persone che fanno il loro mestiere seriamente, con sacrificio e sofferenza sia nel campo maschile che femminile e su una persona ci posso mettere la mano sul fuoco. Conosco Marta, ho ancora in testa le sue parole, 1 anno fà ad una gara davanti al suo preparatore e ai suoi genitori; tengo alla mia salute…. Comprendo quello che senti di esprimere ma quel prodotto usato da Marta nn l\’avrebbe aiutata a vincere le Olimpiadi…  a cosa serviva prendere una cosa del genere? Marta a vinto il Mondiale a Stoccarda con intelligenza, credendoci fino in fondo! (anche se ha il vizio di continuare a girarsi, e me l\’ha trasmesso….^_^ ) Ti sei chiesto come ha fatto a vincere il mondiale senza prodotto dietetico se dopo la gara fanno i controlli antidopin? Ma…… mistero…. Sempre con la campionessa. Un saluto Mao

  94. finalmente…..".Da ex dilettante so di cosa parli,"… E bene ,parlo proprio di ipocrisia…..In questo mondo regna….Addirittura qui ,su questo blog ha del ridicolo….Interviene Alessandro Proni (CHI SI FAREBBE
    LEVARE UN DENTE SENZA ANESTESIA???)che 3 anni fa era dilettante e sa benissimo ,ripeto benissimo a quali "regole " devi sottostare per andar forte e competere per vincere..Se non ti attieni a determinate "regole" sei tagliato fuori dai giochi..Ma l ipocrisia regna!!

  95. Sei liberissimo di pensarla come vuoi. Nn ti permetto di dire che qui regna ipocrisia… Qui ogniuno esprime il proprio parere, la propria opinione, basta che sia fatto con rispetto senza ledere la morale di nessuno. Mao( web-master)

  96. mao, ma la sostanza a cui marta è risultata positiva è proibita?

  97. Marco prova a scriverti una risposta da solo, vediamo se indovini.

  98. Non sono un tuo tifoso, ma sono un appassionato di ciclismo. Tifo per Ivan Basso che nel 2006 è stato coinvolto nell\’Operacion Puerto. Dopo la squalifica di due anni reintrerà alle gare il 24 ottobre di quest\’anno. Io l\’ho aspettato e se andate nel forum ufficiale di Basso vedrete che siamo in tanti ad averlo aspettato e ad aspettarlo tutt\’ora. Ad ora no sappiamo neanche e davvero ai preso quei farmaci pervincere l\’Olimpiade o se la tua intenzione non era quella di usare una scorciatoia. Però posso dirti di non mollare e di lottare fino in fondo, non piangerti addosso, continua ad allenarti e torna quella di prima!!!

  99. ciao marta sono massimo della michela fanini come va? Non ti buttare giù ti hanno spezzato le ali ma tornerai a volare più veloce di prima.. Ciao un grosso abbraccio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: